Il   dramma dei truffati

Riese  Pio  x°  ,  8  Maggio  2018

  Il   dramma   dei   truffati

Dalla  Democrazia  Reale  alla  Democrazia  Finanziaria    ”  NON  E’  UN  DOGMA  “   !!!

La fiducia dei truffati ,  nelle persone che per le loro prerogative avrebbero dovuto tutelare i diritti dei  cittadini è ormai quasi del tutto scomparsa ,  mentre quella nelle istituzioni è ai minimi storici .

La perdita dei propri risparmi ha causato anche la perdita della libertà soprattutto nei più anziani i quali ora devono ricorrere all’aiuto di altri quando avrebbero potuto essere di aiuto per gli altri .

La dignità delle persone è stata annientata e con essa non di rado sono stati minati in maniera irreversibile anche gli affetti familiari più cari ,  con danni psicologici difficilissimi da gestire  .

Danni fisici come conseguenza di un disagio sociale non più sopportabile sono stati causati dalla sete di ricchezza e dall’avidità di pochi ,  a scapito della tranquillità anche economica di moltissimi .

Danni psichici si manifestano con sempre maggiore frequenza al punto tale che la disperazione non di rado porta ad atti autolesionistici gravissimi e sempre più spesso  di non ritorno .

Ignari ed onesti risparmiatori sono stati trasformati a loro insaputa in impresentabili  investitori oltre che inguaribili speculatori .

Persone onorabili che fino ad ieri erano considerate come tali ,  ora per colpe di altri sono diventate assolutamente inaffidabili .

Caso unico nella storia non solo italiana ma mondiale ,  sia nelle modalità che negli effetti ,  ha permesso che in un baleno con il decreto  n°  3  del  2015  trasformato  con la fiducia del Senato nella legge  n°  33  dello stesso anno ,  il distretto produttivo che secondo molti eminenti economisti di varie parti del mondo era giustamente considerato il più importante d’Europa , venisse annientato.

I colpevoli li conosciamo tutti ed ora tentano di nascondersi ,  ma anche se in qualche maniera  per un po’ ci riuscissero ,  noi li scoveremo e li staneremo ovunque essi siano  !

La cosa più aberrante però sta nel fatto che l’uomo di legge che avrebbe dovuto vigilare e far rispettare la nostra invidiatissima  Carta  Costituzionale  ,  e tutti noi ben sappiamo di chi stiamo parlando ,  per ignavia se ne sia lavato le mani con le conseguenze che sono sotto gli occhi di tutti .

Per questo vogliamo che la perdita di autostima oltre alle sofferenze psicologiche ,  morali ed affettive ,   “  vengano  assolutamente  risarcite  in  maniera  totale  “    da coloro i quali le hanno causate ,  anche se purtroppo ci sono cose che non possono avere un prezzo .

La soluzione a questo punto deve essere prima di tutto politica ,  tenendo però sempre presente che  coloro i quali  hanno contribuito allo sfacelo delle  due  nostre  ex  Banche  Popolari  Venete ,  non la passeranno liscia ed il dolore causato alle persone non resterà senza una durissima risposta !

Banca  Intesa  San  Paolo  deve rendersi conto una volta per tutte ,  che  ciò che ci è stato rubato deve in qualche modo esserci restituito integralmente altrimenti ne pagherà le conseguenze ,  come sta già avvenendo visto che in due anni la sua raccolta nei nostri territori è diminuita più del  40  % .

A breve termine essa sta facendo utili da capogiro che sono stati originati solo dal travaso dei nostri risparmi nei propri  forzieri ,  ma a medio lungo termine il trend si invertirà inesorabilmente .

Lo spirito truffaldino ,  la disonestà ,  l’avidità ,  la miopia e l’inadeguatezza manageriale ,  prima o poi presenteranno il conto e noi al momento opportuno  lo presenteremo anche ai poteri  forti  della  Politica  collusi  ed  in  combutta  con  quelli  la Grande  Finanza che hanno agito in barba agli  articoli   28 ,  45  e  47   della  nostra Costituzione  ,  ma  non  solo  a  quelli .

Non  la  passeranno  liscia ,   ……   se  lo  scordino ,   e  se  lo  scordi  pure  l’ineffabile    Pier  Palo  Baretta    uomo  per  tutte  le  stagioni  ed  aspirante  emulo  di  Maurizio  Crozza   !!!

                                                                                                   Dino Santinon

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...